Credito d’imposta autotrasportatori: cos’è, chi ne ha diritto e come ottenerlo

/, I nostri servizi, Senza categoria/Credito d’imposta autotrasportatori: cos’è, chi ne ha diritto e come ottenerlo

Il 2 maggio 2022 il Consiglio dei Ministri ha approvato il cosiddetto Decreto Aiuti, che il 17 maggio 2022 è stato pubblicato definitivamente in Gazzetta Ufficiale, contenente le “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi Ucraina”, riconoscendo un nuovo importante sostegno a favore del settore dell’autotrasporto, al fine di mitigare gli effetti economici derivanti dall’ aumento eccezionale del prezzo del gasolio utilizzato come carburante dalle imprese di autotrasporto.

In cosa consiste il contributo?

Nel Decreto sono state stanziate risorse per l’autotrasporto pari a 497 milioni di euro sotto forma di credito d’imposta nella misura del 28% della spesa sostenuta nel primo trimestre dell’anno 2022 per l’acquisto del gasolio. Il credito ottenibile non concorre alla formazione del reddito d’impresa né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive.

Chi ne ha diritto?

  • Aziende con sede legale o stabile organizzazione in Italia;
  • Aziende esercenti le attività di trasporto conto proprio o per conto di terzi;
  • Solo per veicoli almeno euro 5 e 7,5 t di peso complessivo

Come ottenerlo?

Il nostro Studio è a tua disposizione, contattaci qui per ottenere maggiori informazioni e ottenere il rimborso

No comments yet.

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Studio R. Carbonin WhatsApp Business
Invio